Cimop, ecco il nuovo esecutivo per il triennio 2019/2021

Eletto il nuovo esecutivo nazionale della Cimop per il triennio 2019/2021 dopo il congresso del 23 giugno che si è svolto a Roma.

E’così composto: Carmela De Rango segretario nazionale; Fausto Campanozzi presidente onorario; Augusto Rivellini presidente nazionale; Vicesegretari per il nord Riccardo Iuliani, per il centro Stefano Neri, per il sud Giuseppe Musolino.

Segretario amministrativo: Rossella Fortuna.

Collegio dei Probiviri: De Sanctis, Travaglini, Stoecklin.

Revisori dei conti: Meloni, Picierni, Russo.

“Il nostro obiettivo – commenta la dott.ssa Carmela De Rango – deve essere quello di lavorare assieme ed uniti nell’interesse del sindacato e di quel patto tra professioni e pazienti che è alla base del nostro impegno quotidiano. Non posso che registrare con favore l’incremento della presenza femminile nel nuovo esecutivo. L’auspicio è che ora si affrontino i temi pregnanti come il cambiamento prodotto dalla Legge Gelli e il rinnovo contrattuale.”

“Vogliate bene al sindacato – ha esortato il dott. Campanozzi – così come ho fatto dal 1984 ad oggi e coinvolgete giovani e pensionati, nelle forme più opportune, perché loro rappresentano un pezzo di storia che va valutata e valorizzata”.

Il neo presidente Rivellini ha inteso ringraziare tutti i consiglieri nazionali che lo hanno proposto per questa importante carica: “Ringrazio il presidente uscente Campanozzi, che con grande stile e amore verso il sindacato ha fatto un passo indietro accettando la volontà del consiglio nazionale e il dott. Ottomano, mio segretario regionale, che ha accettato la mia candidatura pur sapendo che ciò avrebbe comportato la sue dimissioni da vice segretario per il sud”.

twitter@CimopItalia