Aris, è Padre Bebber il nuovo presidente: il buon lavoro della Cimop

babber“Grande entusiasmo perché la nomina va nella direzione della competenza e della grande professionalità”. Così il Segretario Nazionale della Cimop, Carmela De Rango, commenta l’elezione di Padre Virginio Bebber a nuovo presidente ARIS.

(In foto al centro. Alla sua sinistra il vicepresidente Aris, Padre Vincenzo Sorce e alla sua destra l’avv. Giovanni Costantino)

“Si tratta di una figura che conosce molto bene il mondo delle Case di Cura e, quindi, è in grado di dare una svolta a tutte le problematiche in pendenza sul versante della contrattazione dei medici – osserva – . Una persona pragmatica e di visione, che ha seguito il percorso intrapreso da Cimop, nell’interesse di tutti e, soprattutto, nell’interesse dei pazienti che curiamo. Padre Bebber è stato elemento fondamentale anche per il nostro fondo di previdenza CAIMOP dove ha rappresentato l’ARIS nel triennio precedente. Sempre pronto ad intervenire anche nelle sedi istituzionali a difesa delle case di cura”.

E conclude: “Insomma, una persona coraggiosa, di grande cultura e con una profonda fede. A nome dei medici e dei vertici Cimop ci congratuliamo con lui per il prestigioso incarico che gli è stato conferito in qualità di Presidente ARIS e gli auguriamo un Buon Lavoro”.