Stabia

Sanità privata, contratto integrativo aziendale tra clinica Stabia e Cimop

Sanità privata, è stato siglato oggi a Castellammare di Stabia il contratto integrativo aziendale tra la Clinica Stabia e la CIMOP (Confederazione Italiana Medici Ospedalità Privata) alla presenza dei vertici del sindacato e dell’azienda campana. 

“Il contratto integrativo aziendale siglato oggi migliora di molto la posizione dei medici e si inserisce in un quadro molto particolare – osserva il Segretario Nazionale della Cimop, dott.ssa Carmela De Rango– Credo rappresenti la risposta precisa ai bisogni altrettanto precisi di chi sta svolgendo un lavoro enorme contro la pandemia. Troppo spesso, nell’ultimo anno, abbiamo interpellato la figura professionale del medico solo in riferimento al tema dei contagi da covid o delle somministrazioni dei vaccini, dimenticando che sono al contempo medici e lavoratori. Dunque il tema della dignità professionale e del riconoscimento delle giuste condizioni di lavoro oggi torna in primo piano in virtù di tale accordo, che Cimop ha fortemente voluto e di cui dà atto alla parte datoriale della Clinica Stabia: simbolo di una spiccata sensibilità che, oggi più che mai, trova riscontro in questa firma”. 

“La Clinica Stabia ha deciso di sottoscrivere con la CIMOP un contratto integrativo aziendale al CCNL del personale medico non solo allo scopo di colmare, almeno in parte, il divario fra quanto offre la sanità privata rispetto a quella pubblica, ma anche per realizzare una adeguata valorizzazione delle risorse umane – dichiara il dott. Antonio Quartuccio,Presidente e Amministratore Delegato della Clinica Stabia – Con il contratto che oggi viene firmato diviene possibile sia offrire ai giovani medici prospettive valide per il loro futuro, sia dare un giusto riconoscimento ai colleghi che da tanti anni operano nella Casa di Cura. Sono grato all’amico dott. Augusto Rivellini, Presidente Nazionale CIMOP e Direttore Sanitario della Clinica Stabia, per il clima pacato e costruttivo nel quale è andata avanti la trattativa che ha portato alla concretizzazione dell’accordo.”

“La firma apposta oggi su questo contratto integrativo aziendale CIMOP Clinica Stabia rappresenta per me una grande gioia e una grande soddisfazione sia come direttore sanitario della Clinica Stabia che come presidente nazionale della CIMOP – osserva il dott. Augusto Rivellini– E in questo momento di felicità non c’è spazio per fare polemiche nei confronti dell’AIOP che ad oggi, inspiegabilmente, ancora non ha firmato il rinnovo contrattuale. Mi auguro anzi che l’adesione della Clinica Stabia al nuovo contratto CIMOP possa far si che altre strutture AIOP o l’AIOP stesso seguano l’esempio della Clinica Stabia firmando finalmente il rinnovo contrattuale in maniera tale da restituire un po’ di dignità ai medici dell’ospedalità privata in questo momento professionalmente così difficile a causa della pandemia da Covid 19. Voglio infine concludere questo mio intervento ringraziando l’amico e amministratore delegato Dr. Antonio Quartuccio e il consiglio di amministrazione della clinica Stabia per la lungimiranza manageriale e il rispetto nei confronti dei medici che hanno dimostrato con l’adesione al contratto CIMOP.”

twitter@CimopItalia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *